Detrazione fiscale spesa farmaceutica
Novità per l'anno 2016
19/02/2016
Nuove Regole per lo scontrino parlante

Dal primo di febbraio 2016 le farmacie, per obbligo di legge, dovranno trasmettere all'Agenzia delle entrate, per la dichiarazione dei redditi precompilata, i dati relativi agli scontrini parlanti.

L'Agenzia delle entrate con i suoi documenti di prassi dimostra che la detrazione fiscale della spesa farmaceutica può essere fruita dal soggetto che sostiene effettivamente l'onere, anche se non è egli stesso l'intestatario della ricetta medica del Servizio Sanitario Nazionale spedita in farmacia.

Quindi lo scontrino parlante può riportare il codice fiscale del soggetto che ha a carico la famiglia o un terzo soggetto che ha bisogno di cure.

Rimaniamo comunque a disposizione per darvi ogni spiegazione all'atto dell'emissione dello scontrino parlante.

Torna alla lista